Bell’affare!

Salta l’accordo, saltano gli affari. Le imprese europee iniziano a subire le conseguenze del ritiro degli Stati Uniti dal Piano d’azione congiunto globale (l’accordo sul nucleare iraniano) e, dopo la francese Total, a rimetterci è l’italiana Danieli. La multinazionale di Buttrio (Udine), tra i leader mondiali nella costruzione di impianti siderurgici, conferma alla Reuters di … More Bell’affare!

Il Codice Minerario

Il presidente della Repubblica Democratica del Congo Joseph Kabila Kabange ha promulgato il nuovo Codice Minerario che impone un forte rincaro delle tasse sui “metalli strategici”, con un tasso che arriva fino al 10%. Il codice apporterà allo Stato entrate cospicue per il suo sviluppo economico e sociale, colmando le lacune del precedente codice del … More Il Codice Minerario

Un Paese per donne

Dall’1 gennaio in Islanda il divario retributivo di genere tra donne e uomini è vietato: i datori di lavoro pubblici e privati ​​con 25 o più dipendenti dovranno ottenere annualmente la certificazione governativa di parità salariale e chi non sarà in fregola dovrà pagare multe salatissime. Fino ad ora i salari medi delle donne erano … More Un Paese per donne

“Agricoltura Smart”

Celle solari con sistemi di accumulo di energia, droni e veicoli elettrici sono alcune delle soluzioni incluse nella partnership “Agricoltura Smart” siglata nel 2016 da Enel e Bonifiche Ferraresi per razionalizzare i consumi e innovare i processi produttivi e che ha da poco ricevuto il premio “Best in Class” ai Sodalitas Social Award a Milano. … More “Agricoltura Smart”

Stop alla (troppa) crescita

Il Governo cinese ha annunciato l’attivazione di un “dispositivo d’allarme” per vigilare sullo stato dell’ambiente e delle risorse e sanzionare i danni causati alla natura. Secondo un documento promulgato dalle direzioni generali del Comitato Centrale del Partito Comunista e del Consiglio degli Affari di Stato il nuovo strumento sarà articolato su tre livelli: sovraccarico, rischio … More Stop alla (troppa) crescita

Oro freddo

La Deutsche Bundesbank ha riacquisito tutte le 674 tonnellate di oro che aveva portato all’estero durante la Guerra Fredda per paura di un’invasione da parte dell’Unione Sovietica. In Germania sono stati rimpatriati 53.780 lingotti provenienti dai forzieri della Federal Reserve e della Banque de France. Ogni barra pesa 12.5 kg e vale circa 440mila €. … More Oro freddo