Veleno!

In Italia ogni anno si registrano in media 20 – 30 casi di avvelenamento da botulino, di cui 5 mortali

In Italia si registrano ogni anno mediamente 20 — 30 casi di avvelenamento, di cui 5 mortali, da botulino, il veleno naturale più letale per l’uomo anche solo in piccolissime dosi, che si annida in quanto di più atossico c’è in apparenza, dai carciofini alle melanzane sott’olio alle olive in salamoia. Ad enunciare questo dato le “Linee Guida per la corretta preparazione delle conserve alimentari in ambito domestico” del Ministero della Salute: nel nostro Paese la prevalenza di intossicazione è più alta che altrove perché abbiamo una radicata tradizione di conserve.

Ad essa rispondiamo con la migliore capacità diagnostica: dal 1995 vige, infatti, la notifica obbligatoria presso il Centro Nazionale di Riferimento per il Botulismo presso l’Istituto Superiore di Sanità. In primo luogo salvaguardare l’igiene personale e della cucina e ispezionare bene le materie prime: mai usare quelle vicine alla scadenza.

Quindi sanificare correttamente i contenitori per 5 — 10 minuti in acqua bollente e, una volta aperti, conservarli in frigorifero per un tempo variabile a seconda del preparato: poche settimane per la salamoia, 2 mesi per i sott’aceti. Meno a rischio le marmellate per via dell’acidità della frutta e dello zucchero in cui è più difficile per il batterio proliferare.

L’intossicazione può causare arresto cardiaco e respiratorio e intervenire tempestivamente con siero antibotulinico salva la vita. Per questo è importante riconoscere i sintomi che si manifestano 12 — 48 ore dopo l’ingestione del cibo contaminato con scarsa mobilità oculare, difficoltà a mettere a fuoco, spossatezza, bocca asciutta, nausea e diarrea.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...